Latest Album

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut rhoncus risus mauris, et commodo lectus hendrerit ac.

banner
RORY ROLLINS

Shop

KEROSENE
Face the real

(2 recensioni dei clienti)

5.00

CD NEW AND SEALED

I Kerosene sono un gruppo di “ragazzi” che cominciano a suonare a fine anni ’80 con il nome di Tempi Moderni. Hanno sempre composto canzoni proprie. Negli anni ’90, hanno virato più su un repertorio di cover di band come Pearl Jam (soprattutto), Radiohead, Smashing pumpkins, Neil Young, Rem, U2.. per poter avere una attività live nei locali.
Dopo la partenza del batterista e per continenti lontani, la band ha avuto un periodo di fermo per poi ritrovarsi direttamente in studio (sempre con il prezioso aiuto dell’amico Federico Lagomarsino alla batteria) per cominciare a registrare un po’ di proprio materiale. Senza un vero cantante i tre si sono alternati alla voce, ma restano alla perenne ricerca di un front man. Nel 2002 il primo Cd Lunedì Mattina, nel 2007 Tagadà. E’ seguito poi un altro lungo periodo di pausa per poi ritorvarsi nel 2018 e incidere un terzo album : Reset.
Oggi (2020) i kerosene stanno per riunirsi al primo storico batterista per riprendere a suonare finalmente full band e registrare altre canzoni, finché il tempo ce lo consentirà.
Un po’ per scelta , un po’ per esigenze, i Kerosene hanno sempre cercato di cogliere il lato live delle registrazioni dei propri brani, provando a catturare quei momenti “unici” dovuti a improvvisazioni e sintonie del momento, a discapito di arrangiamenti puliti e molto studiati. Per i Kerosene la musica deve sempre avere almeno una componente live, anche se registrata.

 

Descrizione

Alternative Metal from Terni Italy

Tracklist:

1. FACE THE REAL

2. GET OUT OF MY WAY

3. EUTHANASIA

4. A NEW DAY

5. MY OBSESSION

6. IN CHAINS

7. MY FRIEND

8. BETRAY YOURSELF

9. SOMETHING TO BELIEVE IN

10. WITHOUT RULES …

Label: Lost Sounds

Format: Cd Jewel box

Band website: http://www.kerosenemetal.com/

Band Facebook:  https://www.facebook.com/kerosenemetal

2 recensioni per KEROSENE
Face the real

  1. From Metalwave: Arrivano al secondo album i Kerosene, band di Terni con un monicker che promette di dar fuoco alle casse dei nostri stereo, con una musica che la band definisce semplicemente Alternative Metal. Nomenclatura in effetti azzeccata, in quanto nella musica dei nostri la carne al fuoco è tanta e di varia provenienza, e risulta difficile catalogarli altrimenti. Mi limiterò a dire tanto hard rock (sapore classico e retrogusto americano), e tanto groove di grana grossa, smorzato nell’aggressività da un evidente interesse per la melodia.
    Di solito un mix di stili è una strada artistica diretta verso un sound che, seppur derivato, suoni in un qualche modo fresco. Purtroppo questo non è il caso di Face The Real, che nella maggior parte dei suoi pezzi non riesce a sbarazzarsi di una fastidiosa puzza di già sentito, e si limita a suonare semplicemente “bene”. In effetti, nonostante la musica sia piacevole e coinvolgente nella sua genuina energia, le canzoni mancano di incisività, e anche dopo ripetuti ascolti dell’album, è difficile segnalare dei momenti notevoli, delle track davvero killer. Inoltre, se la parte strumentale ha un suono pieno e ricco, lo stesso non posso dire della voce del cantante, che pur facendo bene il suo mestiere, senza sbavature, è un po’ debole, a tratti nasale, e non esalta più di tanto. Non sto dicendo che non mi è piaciuta, semplicemente non mi ha nemmeno entusiasmato.
    Insomma, un album discreto, composto e prodotto con professionalità e passione, ma che manca di intensità. Consigliato a chi ama le sonorità rock classiche reinterpretate con uno sguardo rivolto alla modernità.

  2. From Powerofmetal.dk: This Italian based band releases their second album. After the debut called ‘Kerosene’ the second album is a fact. Groovy metal/rock with more serene parts is what they serve. Alessio has a good singing voice and even his pronunciation is rather good for an Italian singer. The guitar riffs are rather metallic and staccato in songs like “My Obsession” and “In Chains”. Sometimes even Zakk Wylde influences can be heard in some riffs.

    The ballad “My Friend” is not one of the best I heard lately, too common and predictable in my opinion. However, in general the songs are rather good and the groovy riffs see to it that it sounds rather heavy at times. Sometimes it reminds me a bit of an old band called Skintrade. Not that they have found the same high quality level of that band yet, but they are on their way. A groovy modern metal album with melodic refrains, clean vocals and enough variation.

    The songwriting is o.k. and the members handle their instruments well. If you like groovy metallic rock with lots of melody you should check them out.

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *